Mai più scaffali vuoti nella GDO. È possibile: scopri come.

Come emerge dalla Ricerca dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Retail del Politecnico di Milano, presentata ieri – 16 novembre – nel corso del Convegno “ll retail del futuro: tra tradizione e innovazione”, l’innovazione digitale sta cambiando profondamente il retail tradizionale, dalla GDO ai medio-piccoli retail italiani.
Si tratta di un processo di trasformazione che è in crescita, ma ancora in modo lento, visto che “solo il 42% dei grandi retailer considera l’innovazione un fattore chiave per competere e avere successo e presenta una chiara e ben definita strategia digitale, formulata in prima persona dal CEO”.

E tutti gli altri? È chiaro che cosa succede ad esempio quando il consumatore, oggi sempre più esigente ed informato, si trova di fronte allo scaffale vuoto di un supermercato?

Dal confronto con diverse realtà ci è capitato di assistere spesso a casi in cui l’operatore di negozio gira tra le corsie, si appunta sulla carta gli articoli che mancano, corre al pc di backend ed inserisce manualmente l’ordine.
Quanto tempo ha impiegato per compiere questa operazione? Siamo sicuri che il dato inserito sia corretto?

Immaginiamo invece che esista un’applicazione che permette all’operatore di sapere quanta merce è stata venduta, quanta ne ha ordinata e quanta ne arriverà, di essere guidato nelle operazioni di riordino e di trasferimento di articoli da un negozio ad un altro, di effettuare la stampa dell’etichetta con il prezzo della nuova promozione, tutto questo direttamente allo scaffale, senza andare al pc di back-end.

Immaginiamo poi che questa stessa applicazione consenta allo store manager di visualizzare in un’unica interfaccia, chiara ed immediata, tutte le operazioni di negozio, dal riordino all’inventario ai trasferimenti di merce con la certezza e la sicurezza del dato ricevuto in tempo reale.

Quali potrebbero essere i benefici di questa applicazione per il business?

  1. Controllo dei processi centralizzato: un unico punto per il monitoraggio di tutte le operazioni di negozio
  2. Tempo: le operazioni si svolgono direttamente in corsia con un unico strumento, senza andare al pc di backend
  3. Sicurezza del dato: l’operatore è guidato dalle informazioni presenti nell’applicazione, permettendogli verifiche immediate, durante tutta l’operatività in corsia.

Chi può raccontarci direttamente la sua esperienza? Unicomm (Emisfero, Famila, Super A&O, Mega, Emi, Cash&Carry, Central Cash, Hurrà), Gruppo PoliAspiag (Despar, Eurospar, Interspar) che approfondiremo a breve.