La sicurezza sul lavoro è un diritto per il lavoratore e un dovere per il datore di lavoro che, secondo quanto stabilito dal decreto legislativo n. 81 del 2008 (Attuazione dell’articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro), tenendo conto della natura dell’attività e delle dimensioni dell’azienda o della unità produttiva, deve prendere tutti i provvedimenti necessari in materia di primo soccorso e di assistenza medica di emergenza. Questo vale soprattutto per i lavoratori che operano in ambienti isolati e potenzialmente a rischio, come ad esempio i cantieri edili, stradali, gli impianti industriali (zone esplosive) o di smaltimento rifiuti.
Dotare l’operatore di un telefono cellulare non è sufficiente a garantire un intervento tempestivo da parte del personale di soccorso, soprattutto in caso di un incidente o un malore che ne impedisca l’utilizzo. Per questo abbiamo deciso di lavorare in squadra, insieme ad alcuni partner specializzati, dalla produzione di dispositivi hardware rugged e certificati anche per zone a rischio di esplosione (ATEX) alla realizzazione di software e servizi per comunicazioni radio e push to talk, per garantire soluzioni e servizi integrati nelle seguenti aree:

  • Sicurezza intrinseca: soluzione uomo a terra o  uomo morto
    un sistema rivolto a tutti gli operatori che eseguono attività sul campo da soli, senza contatto visivo con colleghi, in luoghi non presidiati o in aree pericolose o in orari particolari che consente la localizzazione dell’operatore e la gestione di eventuali emergenze.
  • Comunicazioni push to talk
    su smartphone e dispositivi mobili per tutte le aziende che hanno l’esigenza di mettersi in contatto in modo istantaneo con le proprie risorse sul territorio (tecnici, manutentori, ma anche operatori di magazzino e di negozio), sia tramite comunicazione vocale, sia via messaggio (stile WhatsApp)
  • Work Force Automation (WFA)
    per gli operatori che eseguono attività di field service: servizi di assistenza tecnica a elettrodomestici, macchine industriali, impianti termo idraulici, operazioni in cantieri di costruzione.

 

Soluzione “Uomo a terra”

Uomo a terra Aton

Uomo a terra o uomo morto è una soluzione innovativa per la sicurezza intrinseca sul lavoro in grado di segnalare situazioni di pericolo attraverso un pulsante di allarme manuale, ma anche di rilevare in modo automatico (attraverso un sensore di movimento 3D)  eventuali anomalie quali ad esempio perdita di verticalità dell’operatore, impatto o accelerazione improvvisa.

Il sistema è costituito dal dispositivo personale, dagli ulteriori dispositivi per la ricezione e gestione della chiamate di emergenza e da una piattaforma software centralizzata. Ciascun lavoratore isolato viene dotato di un dispositivo cellulare antideflagrante con certificazione Atex (dispositivi certificati per le aree esplosive), dotato di specifiche funzioni per la gestione della chiamata di emergenza e del rilevamento dello stato di “Uomo a Terra”. Grazie alla piattaforma software centralizzata, il personale di sede è in grado di configurare a distanza gli apparati, eseguire in caso di emergenza interrogazioni di posizione degli operatori, gestire e documentare l’impiego dei dispositivi e gli allarmi tecnici da loro provenienti.

Alcune aziende come Aia, Montenegro, Gruppo Lactalis, PPG, GE Power&Water, Sanofi, Pietro Fiorentini hanno già adottato la soluzione uomo a terra di Aton.

Contattaci per maggiori informazioni >

Comunicazioni push to talk

Applicazione professionale grazie al quale lo scambio verbale avviene utilizzando la rete dati mobile e non tramite la consueta chiamata telefonica. Questa caratteristica permette agli utenti di ascoltare la conversazione dell’intero gruppo connesso e di interagire con esso in qualsiasi momento. Il servizio attivo in modalità cloud collega la forza lavoro in modalità push to talk e permette lo scambio di messaggi e immagini.

Contattaci per maggiori informazioni >

Work Force Automation

L’applicazione per dispositivi Android (smartphone e tablet), installata sul singolo device e amministrata singolarmente da server che ne determina la configurazione e la condivisione dei dati. Consente di gestire le informazioni sul cliente, la georeferenziazione clienti e la navigazione, la visualizzazione piano di lavoro, la visibilità su missione e job, le giacenze materiale e magazzino viaggiante, il calcolo tempi spostamento e lavoro, la certificazione dell’intervento.

Approfondisci>