Granarolo e Aton: un nuovo progetto di vendita omnichannel

 

Un’unica piattaforma Android per migliorare il servizio ai clienti anche per l’Expo 2015

 

La collaborazione tra Aton e Granarolo, avviata fin dalla metà degli anni Novanta, si è consolidata e concretizzata in un nuovo progetto: Granarolo Sales Empowering (G.S.E.), che coinvolge migliaia di utenti tra agenti di vendita, pre-venditori e merchandiser, oltre ai clienti business (normal trade e ho.re.ca).
Granarolo, tramite la consociata Zeroquattro S.r.l., ha infatti intrapreso un percorso di innovazione nei propri canali di vendita che prevede l’adozione di smart device e di un’unica piattaforma applicativa per la gestione delle attività di raccolta ordini sul campo e da portale, merchandising, store accounting e tentata vendita.

I nuovi dispositivi mobili Android consentono di gestire un numero maggiore di informazioni e di fruirle in modo veloce, favorendo l’operatività dell’utente che si trova davanti al cliente o davanti allo scaffale di un punto vendita. D’altro canto governare una massa critica di dati che provengono da realtà diverse tra loro richiede un’infrastruttura software snella e flessibile che veicoli dalla periferia alla sede e viceversa un flusso di dati omogeneo. La scelta è stata quella di affidarci completamente ad Aton dalla consulenza allo sviluppo del software, al supporto agli utenti, fino alla selezione dei device, in una logica di outsourcing.

Massimiliano Cusumano, Responsabile Sistemi Informativi Gruppo Granarolo

Compila il form qui a fianco per approfondire il case study.
 Granarolo_sede