Negozi Despar sempre più smart: i dipendenti spiegano in un video come una app migliora il lavoro di tutti

Grazie a .onRetail di Aton, l’app che gestisce il “ciclo di vita” dei prodotti nei punti vendita e magazzini, risparmiata la stampa di un milione di documenti l’anno e minimizzati gli errori di rilevazione.

Soluzione attiva in 589 punti vendita Despar, Eurospar e Interspar in Triveneto ed Emilia-Romagna: i dipendenti in un video pubblicato sui social spiegano ai clienti come funziona il sistema.

Un milione di documenti stampati in meno, 400 mila ordini digitalizzati, l’azzeramento degli errori in fase di rilevazione dei prodotti che si trovano sugli scaffali dei 589 punti vendita Despar, Eurospar e Interspar gestiti da Aspiag Service nel Triveneto e in Emilia Romagna e – soprattutto – un grande lavoro di squadra. Sono questi i risultati dell’utilizzo di .onRetail, il sistema di retail management che ha reso ancora più “smart” i punti vendita Despar, sviluppato in una collaborazione tra Aspiag Service e il partner Aton, società di soluzioni software e servizi per le vendite multicanale e il mondo retail GDO.

.onRetail permette ai singoli punti vendita di essere sempre connessi con i magazzini e di gestire attraverso una singola App mobile tutto il “ciclo di vita” dei prodotti. Ordini, inventari, gestione resi, movimentazione merci, statistiche relative agli articoli venduti, ordinati, in arrivo e in promozione possono infatti essere analizzati, inseriti e consultati direttamente a scaffale, in modo agile e veloce.

Ed è altrettanto “smart” anche la promozione di questo strumento che ha rivoluzionato la gestione delle migliaia di prodotti che ogni settimana si trovano sugli scaffali: a spiegare i vantaggi di questo sistema che migliora il lavoro, aiuta l’ambiente e minimizza gli errori sono infatti gli stessi dipendenti di Despar, diventati “testimonial” del progetto e protagonisti di un video pubblicato sui social in questi giorni, che mostra come la tecnologia ha migliorato il lavoro di tutti.

“Si tratta di una App – spiega Maurizio Usan, Responsabile Organizzazione Vendite di Aspiag Service – che abbiamo costruito assieme ai dipendenti e collaboratori dei punti vendita e del settore distribuzione e acquisti, ascoltando le loro necessità, con l’obiettivo di rendere più semplice la gestione dei prodotti in negozio e in magazzino. Grazie a questo sistema siamo più vicini all’ambiente, evitando sprechi: da quelli relativi alla carta, perché ci sono molti fogli in meno da compilare e stampare, a quelli relativi alla merce stessa, perché minimizzando gli errori si gestisce meglio anche il prodotto, a vantaggio di tutti”.

“Ci piace misurare il successo di un progetto partendo dalla soddisfazione di chi ogni giorno utilizza le nostre applicazioni – afferma Giorgio De Nardi, Founder&CEO Aton – Questa testimonianza dimostra più che mai quanto sia importante mettere l’utente al centro del percorso di creazione di una nuova soluzione.”

Il progetto è stato avviato nel 2018 in 244 punti vendita diretti e 345 affiliati ad Aspiag nelle quattro regioni in cui opera: Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino Alto Adige ed Emilia Romagna. “Si tratta di un primo obiettivo raggiunto, da leggere in una più ampia cornice – ha dichiarato Francesco Montalvo, Amministratore Delegato di Aspiag Service – che punta alla completa digitalizzazione delle attività in tutti i nostri punti vendita, un obiettivo condiviso da tutte le persone che lavorano nei nostri punti vendita e con i nostri partner. Il video che abbiamo pubblicato sui social è motivo di soddisfazione: le persone che lavorano con noi hanno collaborato a tutte le fasi del progetto, dalla rilevazione dei bisogni alla realizzazione della App, fino alla sua promozione al cliente finale. Questo consistente investimento, infatti, si traduce in ultima analisi nel miglioramento del servizio: più informazioni per tutti, e in tempo reale”.