Il digitale accorcia le distanze tra insegna e affiliati nella GDO

Il tessuto commerciale italiano è caratterizzato dalla presenza di numerose imprese di dimensioni ridotte: secondo quanto riportato dall’Osservatorio Innovazione Digitale nel Retail del Politecnico di Milanoin Italia mediamente un’impresa commerciale ha 3 dipendenti e fattura circa 0,3 milioni di euro in un anno, in Francia il retailer medio ha 4 dipendenti e fattura annualmente circa il doppio (0,6 milioni di euro), in Germania ha 10 dipendenti e genera circa 0,8 milioni di euro all’anno e in UK ha 13 dipendenti e realizza vendite annuali di 1,25 milioni di euro.

In questo scenario, che si contraddistingue per l’elevata frammentazione, molti punti vendita sono legati alle grandi insegne del mondo GDO da forme di affiliazione più o meno stretta (franchising, contratti di somministrazione, adesione ad un gruppo della Distribuzione Organizzata, …), che consentono all’insegna di estendere e rafforzare la propria presenza sul territorio, senza farsi carico di costi e rischi legati all’apertura o all’acquisizione di un punto vendita, e all’affiliato di beneficiare del “potere” del brand per incrementare l’affluenza al suo punto vendita.

Per garantire al cliente un’esperienza di acquisto coerente (per immagine, politiche promozionali, commerciali e di assortimento prodotti, ecc,) in tutti punti vendita dell’insegna, diretti o affiliati, è fondamentale gestire sia l’integrazione di sistemi diversi, sia le logiche di approvvigionamento attraverso accordi con Ce.Di. o fornitori terzi.

GDO-sede-pv-img-3

Un flusso di informazioni bidirezionale e costante tra sede e punto vendita è essenziale per permettere di gestire in maniera efficace un rapporto di questo tipo.

Soluzioni che favoriscono questo approccio sono, ad esempio, sistemi di e-commerce B2B, che non solo mettono a disposizione della sede e del punto vendita un vero e proprio portale di comunicazione, ma consentono anche di gestire l’approvigionamento in negozio con la formula “click& collect” (l’utente può effettuare l’ordine da web/smartphone e selezionare come opzione il ritiro presso il punto vendita selezionato, indicando data ritiro, orari,…) oppure l’utilizzo di soluzioni di retail management per la gestione delle operazioni di negozio in modalità affiliato.

Semplificazione dei processi, riduzione dei costi, rapporto win-win tra sede e punto vendita sono i principali benefici di queste soluzioni.

Ti interessa approfondire? Contattaci per conoscere le nostre esperienze con alcuni player di rilievo nel mondo GDO.