Gruppo Coin e Aton insieme all’IT4Fashion

 

Patrizia Pepe, Valentino, Belstaff, Arena, Moschino, Guess, Coin: sono solo alcuni dei brand del mondo della moda che si sono dati appuntamento il 19 aprile a Firenze in occasione della terza edizione dell’IT4Fashion, evento dedicato all’innovazione e alle tecnologie al servizio delle aziende della moda.

Aton ha partecipato a fianco di Gruppo Coin, il piu grande retailer di abbigliamento italiano, presentando il passato, il presente e il futuro dell’automazione degli oltre1.200 punti vendita a marchio Coin, Oviesse, Upim, Iana, Excelsior.

“L’evoluzione del retail management ha il suo baricentro nellamigliore gestione dell’informazione” ha affermato Luigi Bottaro, responsabile processi IT di negozio di Gruppo Coin.

Su questo concetto fondamentale si basa tutta l’architettura software realizzata ad hoc per gestire le operazioni di movimentazione degli articoli presenti nel magazzino del negozio con l’ausilio di terminali portatili touch screen: i trasferimenti interni di merce, gli arrivi diretti dal fornitore, i capi danneggiati, quelli restituiti al fornitore, la gestione della merce controstagionale e le uscite di merce. Ciascun capo è identificato e il personale di negozio sa cosa può o deve fare su un determinato articolo, tenendo conto delle sue caratteristiche (appartenenza merceologica, data di arrivo, stagionalità, anzianità, prezzo, ecc.).

Nel 2011 sono emerse nuove esigenze, nate dalla creazione del primo luxury department store, Excelsior Milano, all’interno del quale il cliente si trasforma in un invitato esclusivo, seguito passo passo da unoshop assistant dedicato. Lo shop assistant comunica direttamente con i runner (gli operatori di magazzino) e dà al cliente, in tempo reale, informazioni relative alla disponibilità di capi, modelli, colori e taglie rendendo così più immediata ed efficace la fase di vendita e assistenza ai clienti.
Una gestione puntuale del retail permette a Gruppo Coin di offrire ai propri clienti un servizio di qualità, sempre all’altezza delle aspettative, e l’innovazione di Excelsior rende la customer experience esclusiva ed elegante.

Il trattamento completo della merce con dispositivi mobile, la qualità del dato, la velocizzazione delle operazioni e l’ottimizzazione degli stock della merce in negozio, valore fondamentale in un contesto di mercato difficile come quello attuale, sono i principali benefici ottenuti grazie alla soluzione di retail management studiata da Aton.

Quali saranno i prossimi passi? Un uso più massiccio del wireless per una maggiore flessibilità e semplificazione delle operatività… fino all’attivazione dei cassieri mobili.

E’ stata proprio la MOBILITY una delle parole chiave di questo evento, dalla movimentazione della merce in ingresso e uscita al supporto alle vendite tramite dispositivi consumer (ipad, tablet e smartphone) e app sempre più appeal, personalizzate a seconda del destinatario, staff di negozio o cliente finale.

E l’RFID? Sempre presente, per ottimizzare i processi di controllo produzione e spedizione, tutelare il made in Italy, certificare la qualità del prodotto e, grazie all’NFC, creare un link diretto tra brand e consumatori.