I benefici della Multicanalità

La vendita è l’aspetto più emozionante dell’attività aziendale, soprattutto quando c’è la tecnologia a migliorarne l’efficienza. Al giorno d’oggi la parola chiave che si accompagna all’innovazione tecnologica è multicanalità.

Rispondere all’esigenza della multicanalità spesso implica un onere faticoso da sopportare per le aziende, sia a livello di costi che di innumerevoli attività di verifica, revisione e correzione. Eppure, nel mondo degli agenti plurimandatari, la multicanalità, più che un’esigenza, è un dovere.

Proprio perché non tutti gli agenti sono uguali (la scorsa volta abbiamo parlato delle peculiarità dei plurimandatari) e ognuno ha il suo modo di ottimizzare le vendite, è essenziale dotarli di un software flessibile e raggiungibile da diverse piattaforme.

Grazie al giusto applicativo, infatti, qualsiasi agente può essere in grado di migliorare la qualità e la quantità delle proprie vendite.

Con strumenti come il controllo delle evasioni degli ordini, lo stato dei pagamenti del cliente, ma anche i prodotti più venduti e i clienti non mossi, l’agente verrà sempre accompagnato nel suo lavoro assicurando le migliori performance.

Il lavoro in mobilità richiede di poter essere sempre operativi, anche quando non c’è una connessione Internet a supporto. Per questo motivo, le app iPad e tablet Android sono studiate per operare anche senza connessione.

Il tablet, il mezzo più diffuso nella forza vendita sul campo, spesso implica una app per ogni mandato, obbligando l’agente a raccogliere gli ordini “alla vecchia maniera” (magari con carta e penna) e inserire le richieste una volta completato il suo giro, perdendo completamente la comodità dello strumento mobile. Perché, dunque, non usare lo stesso software, ma comodamente dal desktop del proprio pc?

L’utilizzo da web consente anche di completare o modificare documenti già iniziati dal tablet, permettendo un lavoro più analitico e preciso sulle esigenze del cliente, non solo a valle della visita, ma anche in preparazione della stessa.

Le app, sia da tablet che da web, garantiscono un nuovo tipo di interazione tra cliente e venditore. Il primo potrà crearsi una wishlist da qualsiasi browser web, il secondo accompagnarlo da remoto nella scelta e completare l’ordine anche dal divano in smartworking!

Oppure ancora, l’agente può preparare una proposta speciale da tablet e condividerla con il cliente che dovrà solo dare il via, senza bisogno di incontrarsi!

Ancora diverse, poi, sono le esigenze di chi raccoglie gli ordini direttamente dall’ufficio commerciale, altre ancora quelle dei clienti che vogliono fare i riordini dal negozio, o dal telefono. La vendita non si ferma con i vostri agenti, ma può proseguire anche dopo, grazie ad applicazioni ricche di informazioni e suggerimenti di prodotto dedicate ai clienti sia B2B che B2C.

Centinaia di aziende hanno già compreso la necessità di un approccio multicanale per fornire a tutti i propri collaboratori lo strumento più adatto ad ottimizzare il processo di vendita.

Scopri chi ha già fatto questa scelta nel nostro prossimo articolo!