Magico solstizio

Passeggio i bastioni delle mura medievali di Treviso slavati da impetuosi fiumi di pioggia, nel momento in cui il cielo si apre in un magico crepuscolo dorato

Sono volutamente solo dove di solito ho attorno le mie bimbe petulanti. Ascolto in cuffia la mia adorata Web Radio Paradise. Mi sento straordinariamente collegato con il profondo di me stesso e insieme alle emozioni che mi proiettano fuori, al mondo che ho la fortuna di avere intorno

I giorni del solstizio hanno per me un’energia particolare, da incantesimo. Oggi lo è ancora di più, al punto da commuovermi alle lacrime

Questo solstizio, quello invernale, coincide con un momento pieno di significato: si scollina l’anno, Natale è alle porte, tutto diventa speciale. Da tempo immemore sono felice di aver archiviato il consumismo viziato di questo periodo per sostituirlo con la possibilità di entrare in empatia con la mia essenza e con le persone che ho più care

Mi “guardo” attorno sfruttando quel senso che non rientra tra i cinque noti e respiro, aprendo i pori dell’anima. La percezione è magnifica, quello stato di flusso che ogni tanto ci consente di sentirci vicini al proprio spirito, alla natura, al cosmo, a Dio, a seconda dei propri credo

Il 2019 è stato un anno incredibile, con emozioni e sentimenti portati alle stelle, pur senza eventi straordinari. E’ stato un anno di vita vera, anche nella mia veste di imprenditore

Mi è sempre piaciuto essere genuino in qualsiasi teatro mi trovi a recitare i diversi ruoli della vita: figlio, fratello o padre, compagno o amico, datore di lavoro, cliente o fornitore, vincente o sconfitto. Alla fine tutto converge e ti ritrovi a fare i conti sempre con te stesso. Ho scelto di prenderne atto e di farne un punto di forza: io sono questo, facile da leggere, anche se non sempre così semplice da accettare

Si, è stato un anno speciale nella sua normalità e ieri alla festa Aton del natalOn 2019 questa speciale normalità ha illuminato e caratterizzato la serata. Ci sono arrivato stravolto da fatiche e stress che hanno accompagnato notti insonni e fuori giri di giornate e giornate nelle montagne russe. Sù con soddisfazioni vertiginose e giù con delusioni da buco in pancia, grandissime conferme e profondissime delusioni… è la vita, non è mai lineare, mai prevedibile, mai noiosa, in particolare per le scelte che ho portato avanti nei miei ormai 59 anni suonati

Il bello di essere imprenditori è anche questo, gioire con tutta la tua squadra per il più grande contratto della nostra ormai ultra trentennale storia e subito dopo rimanere sgomento per un’ingiustizia che ti riporta inesorabilmente alla dura realtà. Reagire godendoti la bontà di intuizioni vincenti, per poi rimanere basito dall’evidenza di aver fatto errori che col senno di poi non riesci a perdonarti

Alla fine è questo che mi fa impazzire del mio lavoro. Mi consente di vivere intensamente illuminato dai valori in cui credo, lavorare tutti i giorni per costruire un piccolo pezzo di mondo migliore, condividere con le persone che stanno facendo questo meraviglioso viaggio con me la vita che c’è in ogni secondo della nostra esistenza

Collaboratori, clienti, fornitori, simpatizzanti e amici, con tutti i vostri familiari: tanti cari auguri a tutti voi

Thanks for being you!

biglietto natale aton 2019