PMI Week: Aton incontra l’Istituto Tecnico Economico Riccati-Luzzati di Treviso

Quest’anno il tradizionale Pmi Day, iniziativa nazionale di Confindustria è diventato Pmi Week, un’intera settimana dedicata all’incontro scuole e imprese del territorio, per avvicinare questi due mondi ancora troppo distanti tra loro.

Quasi 700 studenti, 13 istituti tecnici e 21 aziende, i numeri dell’edizione trevigiana, promossa dalla Piccola Industria di Assindustria Venetocentro e coordinata dall’Area Education dell’Associazione.
PMI Day

Ieri abbiamo aperto le porte di Aton a 30 ragazzi del 3° anno dell’Istituto Tecnico Economico Riccati-Luzzati di Treviso, indirizzo sistemi informativi aziendali. Una mattinata per conoscere e assaporare la nostra realtà aziendale, immergersi anche se per poco in un vero progetto RFID e nei benefici che ne derivano e comprendere le competenze e i valori che cerchiamo in un atonpeople.

Chi sono gli atonpeople? In Aton abbiamo coniato ormai da tempo una parola per definire le nostre persone: atonpeople. Questa parola non indica semplicemente “le persone che lavorano in Aton”, ma vuole racchiudere in sé il senso di appartenenza e il rispetto dei valori che ci guidano.

Nella ricerca di un nuovo atonpeople, consideriamo tutte le hard skill (competenze tecniche fondamentali per garantire ai nostri clienti soluzioni e servizi all’avanguardia) ma la nostra attenzione va a tutte quelle le qualità che rispecchiano i nostri valori guida:

  • passione per l’innovazione: per noi significa non solo valutare solide competenze tecniche, ma anche entusiasmo, curiosità, proattività, voglia di mettersi in gioco, capacità di mettere a frutto creatività e talenti nel problem solving.
  • relazioni di fiducia: vuol dire fare squadra verso un obiettivo comune e condiviso. In un’ottica teal (“nuovo” concetto di organizzazione di impresa che avevamo raccontato in un questo post) significa fidarsi delle persone che ci circondano, mettendo nelle loro mani il nostro benessere e facendoci carico del loro.
  • affidabilità nel tempo: si traduce per noi in forte senso di responsabilità verso tutti gli stakeholder interni ed esterni, dagli altri atonpeople ai clienti ai partner.

Negli anni abbiamo avuto modo di incontrare molti studenti di diversi istituti superiori del territorio, dall’indirizzo tecnico a quello artistico, a quello linguistico, direttamente nei banchi di scuola oppure nei nostri uffici grazie anche all’iniziativa alternanza scuola-lavoro.
Per noi queste sono tutte occasioni preziose per confrontarci con i professionisti di un domani, stimolarli a coltivare i propri talenti e le proprie passioni e trasferire loro l’importanza del lavoro di squadra.

PMI Week Aton